mindfulness
DBT Skills Training

Mindfulness

Esploriamo una delle quattro DBT Skills

di Emanuele Fazio
Introduzione alla mindfulness

Mindfulness significa trovarsi costantemente (o quasi) in uno stato mentale definito “saggio” ed essere vigili di ciò che sta accadendo nel momento presente, attimo dopo attimo.
La pratica della mindfulness consiste di tre precise azioni: osservare, descrivere e partecipare il momento presente.

Che cosa significa tutto ciò?
Significa non lasciare che la mente vada alla deriva (cioè, che sia vigile del momento presente e che quindi non presti attenzione a fantasie del passato o del futuro).
Imparare a praticare la mindfulness e imparare a vivere nel presente senza preoccuparsi troppo del futuro o del passato, ed è un’abilità utile per chiunque.
La mindfulness è una pratica molto utilizzata in psicologia per il trattamento di ansia, rabbia, depressione e altri problemi di natura psicologica sia temporanei che duraturi, sia lievi che gravi.
Sostanzialmente, la mindfulness è lo stato mentale che può essere raggiunto quando prestiamo nella maggior parte del tempo la nostra attenzione a ciò che sta accadendo nel momento presente.
Implica quindi, da una parte la serena accettazione dei nostri pensieri, delle nostre emozioni e dei nostri comportamenti, qualunque essi siano, ma dall’altra la selezione e l’attenzione prestata solo a quei pensieri, a quelle emozioni e a quei comportamenti che hanno attinenza con il momento presente.

Rimanere concentrati sul presente.
Rimanere concentrati sul presente può sembrare banale per molti, ma in realtà è più facile a dirsi che a farsi.
La nostra mente può facilmente andare alla deriva: troppo spesso perdiamo il contatto con il momento presente e restiamo assorbiti da pensieri, il più delle volte ossessivi, sulle cose che ci sono accadute in passato o che temiamo ci accadano nel futuro.
Ma indipendentemente da quanto la nostra mente si allontani dal presente, la pratica della mindfulness ci consente di tornare immediatamente al momento presente, attraverso l’uso di efficaci tecniche che saranno descritte in seguito

La mindfulness è solitamente associata alla meditazione.
Sebbene la meditazione sia un modo efficace per praticare la mindfulness, la mindfulness è un modo di essere presenti, che puoi usare in qualsiasi momento.
È una forma di consapevolezza cosciente che si può raggiungere solo se ci si concentra intenzionalmente sul momento presente.

Emanuele Fazio Psicologo a Roma Nord
emanuele fazio psicologo a roma nord
L'attenzione e l'atteggiamento non giudicante sono i due elementi primari della mindfulness

Attenzione

Molti di noi soffrono di quella che è nota come “mente scimmia”, per cui la mente si comporta come una scimmia che salta da un ramo all’altro.
La nostra mente può oscillare tra un pensiero e un altro e di solito non abbiamo idea di come siamo finiti a pensare a qualcosa.

La mente scimmia oscilla tra il passato, rimuginando su ciò che è successo o su ciò che tu pensi sarebbe successo se tu avessi agito diversamente, e il futuro, poiché ti rende ansioso (o semplicemente curioso) di ciò che potrebbe accadere. La mente scimmia ti impedisce di vivere pienamente l’esperienza del momento presente.

Ricorda, mindfulness significa dirigere la tua attenzione su ciò che sta accadendo qui e ora.

Atteggiamento non giudicante

Sospendere il giudizio è tra i principi base della mindfulness.
Quindi, una persona consapevole sa come accettare la realtà e non si impegna a evitarla oppure a interpretarla in maniera inaccurata.
Ciò può sembrare una ovvietà, ma una volta che si inizia a praticare la mindfulness, ci si renderà conto di quanto spesso emettiamo giudizi affrettati su noi stessi e sui nostri pensieri.

Ecco alcuni esempi di frasi utilizzate quando giudichiamo noi stessi oppure gli altri:

  • Non sono bravo a fare questa cosa, sono decisamente negato.
  • Non mi piace la mia auto.
  • Non mi piace il mio vicino.
  • Quella persona è decisamente antipatica.

La mindfulness è l’arte di tenere a bada il nostro giudice interiore.
Ci permette di rimodulare le nostre aspettative e di diventare più comprensivi di come stanno effettivamente le cose.

Ricorda, stai solo sospendendo il tuo giudizio in modo da poter avere più tempo per valutare meglio le circostanze presenti e fare la scelta migliore.
Si possono apportare cambiamenti al proprio punto di vista solo quando il tuo stato mentale è quello ottimale.
Inoltre, la mindfulness ti permetterà di essere più tollerante con te stesso, più accogliente rispetto alle tante esperienze non positive e più attento alle persone che ti circondano.

Articoli in evidenza

La piramide dei bisogni di abraham maslow
Psicologia individuale

La piramide dei bisogni di Abraham Maslow

Tra le conoscenze più diffuse in ambito psicologico ingenuo, quindi in particolare tra i non addetti ai lavori, si può annoverare la Piramide dei Bisogni
Leggi l'articolo
La teoria biosociale alla base del DBT Skills Training
DBT Skills Training

La base teorica del DBT Skills Training

La Teoria Biosociale proposta da Marsha Linehan postula che la sregolatezza emotiva è determinata sia da fattori genetici predisponenti che dalle caratteristiche dell’ambiente nel quale
Leggi l'articolo
La pratica della Mindfulness
DBT Skills Training

La pratica della mindfulness 3

Abbiamo già visto come praticare la Mindfulness attraverso le What Skills. Le How Skills ci spiegano il modo in cui le What Skills vanno usate.
Leggi l'articolo

Lascia un commento

Torna in alto